Home » Approfondimenti sulla salute » Come dimagrire velocemente: 10 consigli pratici da provare

Come dimagrire velocemente: 10 consigli pratici da provare

Perdere peso velocemente: la grande ambizione al femminile e, perché no, anche al maschile. Un’ambizione che non necessariamente è sinonimo di sacrificio, rinunce, digiuno, ma può anche essere soddisfatta seguendo pochi semplici accorgimenti che, senza vedersi stravolta la vita, possono farci raggiungere il nostro obiettivo anche in tempi molto brevi.

Per entrare in argomento, ecco alcuni suggerimenti, consigli e trucchi per dimagrire velocemente ed in maniera del tutto naturale, conservando le proprie passioni ed il proprio equilibrio.

1. Una costante attività fisica

È certamente un must sempre e comunque, ed è uno dei principali fattori che aiutano a perdere peso. È oltretutto un proposito alla portata di tutti, perché chiunque può dedicare mezz’ora o un’ora al giorno all’attività fisica. Vi sono moltissimi sport che aiutano a dimagrire, in particolare gli sport di tipo aerobico, che si svolgono tipicamente in palestra, ma sono di grande aiuto anche attività come correre, fare una camminata veloce o praticare il nordik walk (oggi molto di moda per i suoi benefici a livello fisico).
Con l’attività fisica possiamo dare un grande contributo al metabolismo, permettendogli di azionarsi, bruciando così molti grassi. Un consiglio, in caso di sport quali corsa o camminata: è bene dotarsi di un contapassi o altri strumenti simili, utili per poter monitorare le calorie bruciate.

2. Cosa bere e cosa no

Premessa: bisogna bere sempre molta acqua perché favorisce il cosiddetto effetto detox, aiuta la diuresi e dà un senso di sazietà. Diciamo che l’ideale sarebbe bere un paio di litri di acqua ogni giorno. Una buona e dissetante alternativa è mettere nell’acqua del succo di limone, così da ottenere un effetto drenante e diuretico.
Chiaramente, sono da evitare tutte le bevande alcooliche o che contengono zucchero, anche se occasionalmente un bicchiere di vino è concesso.

3. Un’alimentazione equilibrata

Altro elemento fondamentale per poter dimagrire è seguire un’alimentazione sana ed equilibrata; non curare l’alimentazione correttamente è uno dei principali motivi di ingrassamento.
Bisognerebbe mangiare ad orari regolari che, per quanto ognuno secondo le proprie esigenze, dovrebbero essere sempre rispettati in modo da consentire al metabolismo di alternare i giusti tempi tra digiuno e digestione.

Possiamo quindi riassumere così una giornata tipo:

Innanzitutto, la colazione, che deve essere abbondante e soddisfacente, con pochi grassi e fatta non oltre trenta minuti da quando ci si è svegliati.
Verso metà mattina, per contrastare il fisiologico calo degli zuccheri, è bene fare un leggero spuntino, magari con uno yogurt magro o della frutta.
Per il pranzo si dovrebbero aspettare circa quattro ore dalla colazione, e può includere alimenti quali il pesce, la carne, cereali, legumi, verdura. Meglio evitare i carboidrati ma, se proprio si desiderai un po’ di pasta, che non sia cucinata con soffritti o condimenti grassi.
Verso la metà del pomeriggio va benissimo mangiare un frutto o dei biscotti; mentre a cena si può scegliere sempre tra carni, meglio se bianche e grigliate, pesce, verdura fresca, minestre o vellutate di verdure o legumi, tenendo però presente che la cena dovrebbe essere il pasto più leggero della giornata.

In sintesi, ecco le regole base per una corretta alimentazione:

Eliminare dalla dieta i cibi grassi, ad esempio i formaggi stagionati, i salumi, i fritti e tutti i cibi in scatola, oltre ai cibi a base di zucchero, come i dolci o i frutti troppo zuccherini.
I carboidrati non vanno eliminati, ma meglio limitarli e, per quanto riguarda la carne, è preferibile quella bianca e magra, piena libertà di scelta invece per quanto riguarda il pesce.
Nei due pasti principali non deve mai mancare la verdura, da mangiare cruda, cotta o a minestra. Importante è che sia sempre presente.
Infine la frutta. Va preferita sempre quella di stagione, mai conservata, ed è consigliabile mangiarla lontano dai pasti. Un altro consiglio, alternativo se vogliamo, è l’utilizzo sinergico di integratori naturali come ad esempio la spirulina fit, molto utile e apprezzata.

4. Non bisogna digiunare o saltare i pasti

Non è detto che se si digiuna o si saltano i pasti si dimagrisce automaticamente, al contrario. È uno stile dannoso, in quanto rallenta il metabolismo e toglie le energie, portando poi, inevitabilmente a mangiare qualunque cosa pur di ricaricarsi.
A partire quindi dalla colazione, che deve essere il pasto più energetico della giornata, non bisogna saltare mai gli altri pasti: spuntino di metà mattina, pranzo, merenda, cena.

5. Lavarsi i denti dopo i pasti

Sembrerà strano, ma anche lavarsi i denti dopo aver mangiato, che sia colazione, pranzo o cena, è un ottimo aiuto per dimagrire. Infatti, avere il gusto di un dentifricio in bocca dissuade fortemente dalla voglia di mangiare qualcosa.

6. Non mangiare quando si è distratti

È un classico: molte persone mangiano, o peggio spizzicano, mentre guardano la tv, o lavorano, o leggono. Questo è un grave errore in quanto porta a mangiare molto più del necessario, senza che ci ne renda conto. Non va infatti sottovalutata l’importanza del “momento” in cui si mangia, bisogna quindi essere sempre e solo concentrati su di esso. Si rispetteranno ritmi, tempi e quantità giuste, quindi si mangerà meglio.

7. Meglio fare la spesa a stomaco pieno

È un piccolo trucco, che però funziona. Quando si fa la spesa è meglio avere lo stomaco pieno. Ciò impedirà di acquistare alimenti dannosi per la dieta, come merendine o altri alimenti da evitare.

8. Tè e tisane sono di grande aiuto

Bere due o tre tisane al giorno può essere un’ottima soluzione per dimagrire rapidamente, grazie al loro potere depurativo e drenante; inoltre, aiutano ad alleviare il senso di fame. Delle buone soluzioni sono le tisane Detox o le tisane all’ortica, ottimo diuretico con anche proprietà disintossicanti.
Per chi preferisce il tè, il consiglio è di utilizzare quello verde, noto per le sue proprietà dimagranti e che se consumato con costanza può far perdere fino a 80 calorie in un solo giorno.
Sia per le tisane che per il tè, la regola fondamentale è non utilizzare zucchero, miele o altri dolcificanti. Infatti, è proprio l’aroma molte volte amaro di questi infusi che aiuto il corpo a disintossicarsi.

9. Meglio mangiare in casa

Almeno per un paio di mesi, è meglio evitare di mangiare fuori, il cibo di bar e ristoranti è sempre più calorico e spesso malsano. Se però è proprio necessario, ad esempio per motivi di lavoro, meglio portare con sé un pasto fatto in casa.

10. È importante riposare

Il nostro corpo per funzionare correttamente ha assoluto bisogno di riposo, che consente di recuperare le energie necessarie. Un giusto riposo è anche di grande aiuto per diminuire lo stress, notoriamente uno dei principali fattori che portano a mangiare oltre il dovuto. Mediamente, si dovrebbe dormire almeno sette ore per notte, ma è anche importante ritagliarsi qualche momento durante la giornata nei quali poter “ricaricare le batterie”.

Lascia un commento